Al PalaOlgiata sfida all’Olimpus per il riscatto. Marìn: “Aumentiamo il gap”. Mateus: “Loro al massimo nei primi minuti”

Era ora. La sfida tanto attesa andrà in scena sabato alle ore 16 su Futsal TV. Il Napoli vuole rialzare la testa dopo il kappaò infrasettimanale di Nocera Inferiore, l’obiettivo è salire sull’ottovolante dei 24 punti in cima alla A nel clou di giornata contro l’Olimpus Roma al PalaOlgiata. I ragazzi di D’Orto, secondi in classifica a -5 dagli azzurri, martedì hanno patito il 5-4 del PalaSele da parte della Feldi Eboli. Dario Pezzuto (Lecce) e Fabio Rocco De Pasquale (Marsala) saranno gli arbitri, al crono Andrea Seminara (Tivoli).

“Con il power play abbiamo mancato qualche chance sul secondo palo – coach Marìn si esprime nuovamente per un attimo sul kappaò del PalaCoscioni in Coppa Divisione, – ma quasi mai lo avevamo fatto in situazioni di svantaggio per fortuna. Devo ammettere che dobbiamo riuscire ad essere maggiormente insidiosi e dobbiamo ripartire dalla gara con l’Olimpus per tornare ad ottenere i tre punti. La sconfitta non può annullare quanto fatto finora, abbiamo l’occasione per aumentare il gap con loro e bisogna proseguire secondo quello che di buono abbiamo mostrato perché è stato un incidente che non dovrà ripetersi. Sarà un match dal ritmo altissimo e vincerà chi sarà in grado di tenerlo maggiormente”.

LE PAROLE DI MARIN IN CONFERENZA STAMPA

“Con il Real San Giuseppe abbiamo sbagliato troppo, nei primi dieci minuti eravamo in partita poi siamo calati e non siamo riusciti ad alzare il livello – dice Mateus, ex Blues. – Non importa, prima o poi la sconfitta sarebbe arrivata, dobbiamo proseguire al meglio sul nostro percorso. I capitolini come noi sono fortissimi, senza errori potremmo fare un’ottima gara stando attenti visto che loro nei primi minuti vanno al massimo. Ci vorrà concentrazione, vogliamo tornare a vincere”.

L’INTERVISTA A MATEUS

Condividilo su

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email