Arriva la Came. Pietrangelo contro la sua ex squadra: “Si conoscono a memoria, dobbiamo essere concentrati”

Settimo appuntamento di campionato per il Napoli Futsal. Non vogliono fermarsi i partenopei, che venerdì alle 20.30 tornano a Cercola contro la coriacea e compatta Came Dosson: la capolista riceve i veneti, quinti a quota 11 e reduci dal poker rifilato al Pistoia. Diretta su www.futsaltv.it. Chiara Perona (Biella) ed Andrea Antonio Basile (Torino) gli arbitri, crono a Emilio Romano (Nola).

“Stiamo lavorando e siamo partiti ad un ottimo livello – le parole di Nicola Ferri, allenatore in seconda. – Ogni partita ha le sue insidie, di fronte avremo una delle compagini più ostiche. Hanno caratteristiche che possono metterci in difficoltà. Sono con coach Rocha da anni, hanno individualità importanti e quindi per trionfare ci vorrà una prestazione eccellente. Vogliamo regalare un’ulteriore soddisfazione ai tifosi, mi aspetto un palazzetto gremito”.

LA CONFERENZA STAMPA DI FERRI

Reduce dall’impegno con la Nazionale, Lorenzo Pietrangelo esprime innanzitutto la sua gioia per il netto 6-1 ad Aversa contro la Svezia. “Un gran risultato, benissimo così e per quanto riguarda le qualificazioni al Mondiale volgiamo la testa alla Macedonia”. Ex di turno. “A Dosson ho lasciato un bel pezzo di vita, ci è nata mia figlia e c’è stata la prima convivenza con la mia fidanzata. Non solo a livello sportivo, anche a livello umano una splendida esperienza. Ora sono qui con l’obiettivo di vincere il più possibile, dovrà essere così anche contro i trevigiani. Loro hanno un gruppo storico, hanno sempre cambiato pochissimo e ciò ha dato i suoi vantaggi. Dovremo restare concentrati per tutto il match, sono organizzati e non mollano mai. Noi non dobbiamo pensare alle altre in classifica, abbiamo cominciato alla grande e dovremo terminare altrettanto bene”.

L’INTERVISTA A PIETRANGELO

Condividilo su

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email